Neonato abbandonato in un cassonetto a Rovigo

A Rovigo un neonato è stato abbandonato nella notte in un cassonetto vicino al cimitero, è stato ritrovato all'alba in ipotermia ma per fortuna adesso sta bene.

Neonato abbandonato in un cassonetto a Rovigo

Questa mattina un neonato è stato trovato da un passante in un cassonetto a Rovigo dentro un borsone da palestra. Il neonato è stato trovato questa mattina all’alba vicino al cimitero di Rosolina Mare a Rovigo, i pianti del piccolo hanno attirato l’attenzione di un uomo che si è insospettito e ha cercato di capire da dove provenissero i lamenti. Appena si è reso conto della situazione l’uomo ha subito chiamato i soccorsi e l’ambulanza, il bambino era in uno stato di ipotermia e inizialmente si è temuto il peggio, ma per fortuna adesso è fuori pericolo.

Il neonato è stato abbandonato nella notte ed ha passato parecchie ore al freddo prima che all’alba venisse ritrovato, aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. La prognosi del bambino è ancora riservata ma pare che potrebbe essere sciolta nelle prossime ore, sta rispondendo bene al trattamento sanitario ma essendo molto piccolo la prudenza non è mai troppa.

Dalle ultime notizie pare che il bambino sia in buone condizioni di salute, è stato trovato giusto in tempo e una volta scaldato e coccolato si è ripreso completamente. Il trovatello è stato chiamato Giorgio, come l'infermiera che per prima l'ha soccorso in ospedale, sperando che gli porti fortuna dato che ieri era anche San Giorgio. Il piccolino pesa quasi tre chili ed è lungo 47 centimetri, speriamo che trovi presto una famiglia che lo accolga e gli regali una vita felice.

Le forze dell’ordine sono a lavoro per cercare di capire cosa è successo, per raccogliere testimonianze e per risalire alla madre del bambino.

Foto | pixabay
via | tgcom24

  • shares
  • Mail