La bambina più piccola del mondo ha vinto la sua battaglia: pesava alla nascita 254 grammi

È nata di circa 250 grammi e dopo 5 mesi di ospedale, può tornare a casa. È un vero e proprio miracolo.

Saybie è nata di soli 254 grammi ed è la bambina più piccola che sia mai sopravvissuta, secondo il registro Tiniest Baby ufficiale , gestito dall'Università dell'Iowa . È nata di 23 settimane e 3 giorni, pesando solo quanto una bottiglietta di succo. Finalmente, dopo 5 mesi di ricovero, è tornata a casa con i suoi genitori: l’annuncio è stato dato dallo Sharp Mary Birch Hospital di San Diego, in California.

"E 'stato il giorno più terrificante della mia vita"

Ha detto la madre di Saybie, che è stata portata in ospedale dopo aver avuto complicazioni durante la gravidanza e successivamente le è stata diagnosticata la preeclampsia. I medici hanno deciso di farla partorire subito, nonostante la bimba fosse molto piccola.

"Continuavo a dire loro che non sarebbe sopravvissuta, ha solo 23 settimane"

Continua a raccontare la mamma, ma le infermiere e i medici non si sono arresi.

“Hanno detto a mio marito che aveva circa un'ora con lei, e che poi sarebbe morta, ma quell'ora si è trasformata in due ore, che si sono trasformate in un giorno, che si è trasformato in una settimana."

E poi c’è stato il miracolo. Saybie è tornata a casa solo due mesi dopo che il più piccolo bambino del mondo è andato a casa. Il ragazzino, che non è stato nominato pubblicamente, è nato a Tokyo, in Giappone, lo scorso agosto e pesava 268 grammi.

  • shares
  • Mail