Back to school: libri e corredo costano più di mille euro a figlio

La cifra per dare il via all’inizio dell’anno scolastico supera mediamente i mille euro per le prime classi di medie e superiori.

bambino pennarelli

Tornare a scuola non è soltanto emotivamente impegnativo, ma lo è anche per le tasche dei genitori che si vedono volar via più di mille euro (ovviamente in media). Questo è quanto ha stimato il Codacons ed è la cifra che ogni famiglia affronta per il corredo scolastico e i libri di ogni figlio.

Facciamo i conti. La prima spesa sono per la zaino e cartoleria. Per rifornire i ragazzi ci vogliono circa 500 euro, con la voce più onerosa che è la cartella (circa 80 euro). Gli astucci possono variare tra i 10 ai 30 euro, mentre il diario 15/20 euro. E poi spazio alle cartelline, i portalistini, gli album da disegno e il materiale per disegnare.

L’altra metà della cifra è per i libri. Uno studente di prima media spende circa 440 euro, mentre uno di prima superiore 668 euro. Secondo l’Osservatorio nazionale di Federconsumatori c’è stato un incremento del 3% rispetto all’anno scorso.

Come si risparmia? Prima di tutto cercando di diversificare i canali di acquisto. La grande distribuzione può essere di grande aiuto, soprattutto grazie ai buoni sconti e alle maxi-confezioni, che a inizio anno sono sempre la scelta più conveniente. Molto bene anche i negozi online e ovviamente quelli di seconda mano (questi ultimi permettono un risparmio del 30/40%).

Via | Corriere

  • shares
  • Mail