Perché la zucca è il simbolo di Halloween

La zucca intagliata è il simbolo di Halloween e andrebbe esposta fuori dalla porta di casa durante la notte delle streghe.

La zucca è da sempre il simbolo di Halloween. Viene intagliata, assume la forma di una faccia malefica e si trasforma in una lanterna dove inserire un cero e da illuminare la sera. Si chiama Jack-o'-lantern. Ma da dove nasce questa tradizione?

Una vecchia leggenda irlandese racconta che un fabbro, decisamente taccagno o con una passione per l’alcol, di nome Jack un giorno incontro un diavolo, che voleva rubare la sua anima. Jack, che era un ubriacone ma era anche un uomo astuto, decise di incidere una croce sul tronco di un albero da quale avrebbe dovuto cogliere una mele per conto del diavolo. Fu inganno non da poco, perché il diavolo restò bloccato e non riuscì a scendere sulla Terra.

Appena il demonio si accorse del tranello andò su tutte le furie ma riuscì a trovare un accordo con il vecchio ubriacone: avrebbe riacquisito la sua libertà di scendere sulla Terra solo se avesse risparmiato l’anima del fabbro. La storia finisce così? No, per Jack non è finita. Quando giunse il momento della sua morte, non fu accettato in Paradiso perché prese accordi con il diavolo, ma anche il diavolo non lo volle e lo caccio lanciandogli un tizzone rovente che Jack pose all’interno di una rapa intagliata in modo da farsi luce nel buio delle tenebre.

Ecco lì la nostra lanterna. Si narra che da quel momento Jack vaghi nell’oscurità: la notte di Halloween bisogna esporre la lanterna fuori dalla propria casa per avvertire l’anima di Jack che in quella casa non c’è posto per lei. Storia affascinante, non pensate?

  • shares
  • Mail