Tartarughe ninja, nomi e caratteristiche

Come si chiamano le famose quattro tartarughe ninja e perché? Inoltre, quali sono le loro principali caratteristiche.

Le Tartarughe Ninja nascono come fumetto, ma poi hanno conquistato il cuore dei bambini prima grazie a un celebre cartone animato e poi con un film di successo al cinema. I super eroi sono ben quattro e sono il risultato di una mutazione causata da una sostanza radioattiva dispersa nelle fogne con cui le quattro tartarughine sono venute a contatto da piccole.

Di loro, un po’ come un papà e al tempo stesso come un vero e proprio maestro, si è occupato il maestro Splinter, un topo antropomorfo che si occupato di addestrarle alle arti marziali. Ma come si chiamano e quali sono le loro caratteristiche?

I nomi delle tartarughe sono ispirati a quattro grandi artisti italiani del Rinascimento. Come mai una tale scelta? La spiegazione venne data proprio in un episodio del cartone per bocca del maestro Splinter rivolgendosi alla giornalista April O’Neil: erano gli artisti più cari al topone.

Leonardo (maschera blu), il leader del gruppo, maneggia la katana, la spada dei samurai;
Raffaello (rossa) combatte con i pugnali Sai;
Donatello (viola) si destreggia con il bastone Bo;
Michelangelo (arancione) è maestro dei nunchaku.

E non è tutto, perché non solo le tartarughe sono un omaggio all’Italia e alle sue bellezze artistiche, ma anche alla cucina: tutte e quattro amano la piazza.

  • shares
  • Mail