Fluifort bambini febbre e dolore, come usarlo

Fluifort bambini febbre e dolore, come usare e quando ricorrere a questo farmaco.

Fluifort bambini febbre e dolore

Fluifort bambini febbre e dolore, a cosa serve questo farmaco? Quando dovremmo usarlo? E come dovremmo usarlo? Prima di tutto consideriamo che si tratta di un medicinale, quindi è sempre bene parlare prima con il medico pediatra che ha in cura il nostro bambino. In questo modo potremo capire se è veramente la cura di cui ha bisogno, oltre che capire dosaggi e modalità di assunzione, per non sbagliare.

Lo sciroppo Fluifort bambini febbre e dolore contiene al suo interno ibuprofene. Indicato per il trattamento sintomatico della febbre e del dolore da lieve a moderato, si tratta di una sospensione orale al gusto fragola o arancia, senza zucchero. Tra gli eccipienti ricordiamo: acido citrico monoidrato, sodio citrato, acesulfame di potassio, gomma xantana, sodio benzoato, aroma fragola, sciroppo di maltitolo, glicerina acqua depurata.

Posologia e modalità d'uso

Il dosaggio giornaliero varia a seconda del peso e dell'età del paziente. Bisognerebbe sempre chiedere consiglio al medico pediatra prima di somministrare il farmaco. Prima di usare il medicinale, agitare bene e capovolgere il flacone usando la siringa come dosatore. In seguito bisogna lavare bene la siringa con acqua calda e far asciugare.

Se dopo tre giorni di trattamenti la febbre e il dolore non scendono, consultare nuovamente il medico.

Controindicazioni

Da non usare in caso di ipersensibilità all'ibuprofene o a uno degli eccipienti, nei bambini con meno di 3 mesi o peso inferiore a 5,6 chilogrammi, ipersensibilità all'acido acetilsalicilico o ad altri analgesici, antipiretici, antinfiammatori non steroidei (FANS), ulcera peptica attiva, grave insufficienza renale o epatica, severa insufficienza cardiaca, emorragia gastrointestinale, uso di FANS. Non si usa in gravidanza o allattamento.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail