Come fare un fiocco nascita

I consigli di Bebeblog su come fare un fiocco nascita per la porta d'ingresso, per annunciare a tutti l'arrivo di una nuova vita.

fiocco nascita

Come fare un fiocco nascita fai da te? Quali sono le caratteristiche che non possono mancare in un perfetto fiocco per annunciare a tutti la nascita di un bambino? Il fiocco nascita è una dolcissima decorazione che si appende alla porta d’ingresso per comunicare a tutte le persone che c’è una nuova vita dietro quelle mura, per condividere la propria gioia con i parenti, i vicini di casa, con la postina e con tutti gli sconosciuti che passano davanti alla nostra casa.

Il fiocco nascita si può acquistare già pronto senza pensarci troppo e senza farsi prendere dalle manie di perfezione, si può far fare a una sarta dando delle indicazioni precise e costruendo insieme il cartamodello oppure si può fare in casa con le proprie mani. Noi di Bebeblog siamo sostenitrici delle scelte salvifiche per ognuna di noi: c’è chi si rilassa cucendo e progettando e chi non riesce proprio a fare dei lavori manuali. Non costringetevi a fare nulla, per quanto importante, il fiocco nascita è una piccolissima cosa che appena il bambino il nascerà, sarà all’ultimo posto dei vostri pensieri.

Prima di passare ai consigli facciamo una premessa di ordine pratico. Se intendete appendere il fiocco nascita in una porta che da sull’esterno e quindi dove entrerà in contatto con pioggia, sole e vento è meglio prendere qualcosa di pronto e sintetico, eventualmente da personalizzare. Se lo mettete in una porta interna, potete sbizzarrirvi e creare qualcosa di carino da conservare.

Io vi consiglio di partire da un disegno, mettete l’elemento centrale dove scriverete il nome del bambino e poi aggiungete qualche decorazione da scegliere in base alla vostra manualità, vanno benissimo stelline e cuoricini, se siete delle brave sarte potete optare per animali o ambientazioni più complesse. Il fiocco nascita deve essere semplice e carino: potete fare una coccarda o una luna in pannolenci imbottito e poi attaccarci delle decorazioni, sia fatte a mano che acquistate già pronte.

Il pannolenci è un tessuto resistente e semplice da lavorare, se fate il cartamodello e lo ritagliate a misura vi basterà cucirlo al contrario, imbottirlo e poi chiudere gli ultimi punti a mano. Stessa cosa con le altre decorazioni che scegliete di mettere. Il nome potete farlo in tessuto imbottito oppure ricamarlo a mano o a macchina, ma anche farlo a punto croce o a mezzo punto, scegliete la tecnica in cui siete più ferrate.

Assemblate tutto e fate in modo che il vostro fiocco nascita, nel complesso, sia armonico: non troppo scarno e non troppo “barocco”.

Foto | da Pinterest di Marcella e carmindy

  • shares
  • Mail