Passaporto per neonati, tutto quello che dovete sapere

Quali documenti servono per fare il passaporto al bambino e soprattutto quanto costa?

Il passaporto è un documento fondamentale per i neonati e per i ragazzi minori. L'iscrizione del minore sul passaporto del genitore non è più valida dal 2012: ha dunque bisogno di un suo documento per viaggiare in Europa e all'estero. I passaporti per i piccoli hanno due diverse tipologie di validità:

Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Come e dove presentare la domanda

Puoi fare richiesta sul sito della Polizia di stato, attraverso cui è possibile prenotare ora, data e luogo per presentare la domanda eliminando le lunghe attese negli uffici di polizia. Il sistema non permette la registrazione da parte di un minore pertanto per ottenerne il passaporto un genitore deve registrarsi a proprio nome, o di quello dell'altro genitore, e prendere l'appuntamento che utilizzerà per il figlio/a. Tutto il resto deve essere a nome del minore.

La domanda deve prevedere:


  • Il modulo stampato della richiesta passaporto firmato dai genitori
  • un documento di riconoscimento valido del minore
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti


  • 1 contributo amministrativo da€ 73,50 (sotto forma di valore bollato - ex marca da bollo - da richiedere sempre in una rivendita di valori bollati o tabaccaio) da acquistare prima di presentarsi con la documentazione nell'Ufficio che rilascia i passaporti.
  • La ricevuta di pagamento con c/c di€ 42,50 per il passaporto ordinario.

Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l'assenso di entrambi i genitori e che il minore sia cittadino italiano. I genitori devono firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare.

  • shares
  • Mail