Kate Middleton, chiude il suo primo patronage per bambini

Un duro colpo per l’immagine della duchessa di Cambridge, accusata di essere la responsabile della chiusura dell'Art Room.

Duro colpo per l’immagine di Kate Middleton, non solo per la sua immagine come duchessa ma anche come mamma. Sta per chiudere, per mancanza di fondi, l'Art Room, il primo tra i patronage ottenuto da Kate nel 2012, subito dopo le nozze con il Principe William. Pare che la duchessa non si sia data molto da fare per raccogliere sovvenzioni e anche le sue visite sono state sempre più rare (l’ultima gennaio 2017).

L'associazione benefica si occupa di utilizzare la terapia artistica per rafforzare la fiducia e l'autostima dei bambini. L'Art Room impiega 34 dipendenti e almeno la metà di essi sarà licenziata. L’associazione è in rosso di 50mila sterline e quello che si fa notare alla duchessa è che per salvare l’ente sarebbe sufficiente una donazione. Per la duchessa è un piccola cifra. Emmy O 'Shaughnessy, dell'ente di beneficenza per l'arte di Oxford, l'Ark T Center, ha dichiarato:

"So molto bene che The Art Room fa una grande differenza per i bambini e i giovani che non ricevono quel tipo di supporto in altre aree del paese a causa della mancanza di risorse, per questo farò il possibile per raccogliere la somma necessaria".

I programmi di arteterapia sono stati diffusi nelle scuole dell'Oxfordshire, di Londra e di Edimburgo, offrendo la terapia artistica ai bambini dai 5 ai 16 anni che affrontano sfide nella loro vita.

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail