Data di Pasqua 2020: quando cade?

Qual è la data di Pasqua 2020 e qualche consiglio per vivere la festa anche nei tempi del Coronavirus.

Data di Pasqua 2020

Quest’anno la data di Pasqua 2020 sarà domenica 12 aprile, quindi tra poco più di una settimana. Sarà una Pasqua insolita quella che ci attende, senza pranzi in famiglia con tanti cugini e zii e senza la scampagnata di Pasquetta, ma per quel che è possibile è bene dare ai bambini un po’ di normalità, fargli vivere la festa e coinvolgerli nella preparazione dei lavoretti e del menù.

In questo clima di emergenza sanitaria da Coronavirus abbiamo dovuto cambiare radicalmente le nostre abitudini e purtroppo anche la Pasqua verrà “sacrificata”. Sappiamo bene che i bambini, e anche gli adulti, si aspettano le uova di Pasqua, un menù goloso e qualche sorpresa, e sta a noi fare in modo di dargli quello di cui hanno bisogno, seppur in un tono minore e tra le mura della propria casa.

Anche le chiese sono chiuse ma un po’ tutte le parrocchie si stanno organizzando con delle dirette sui social, e quindi il lato religioso della festa si può trasmettere in modo alternativo. Mancheranno la palma e il rametto di ulivo ma potete sempre trovare dei sostituti in casa o riprendere quelli degli anni passati.

Per quanto riguarda le uova di Pasqua compratele online o in un negozietto vicino casa, potete anche farvele consegnare a domicilio. Io vi consiglio di puntare sui produttori locali perché mai come adesso bisogna sostenere il proprio territorio. L’uovo di Pasqua potreste anche farlo voi in casa se avete gli stampi degli anni precedenti, sarà divertente anche farlo con i bambini.

I lavoretti di Pasqua invece potete iniziarli sin da subito, scegliere i progetti più adatti all’età dei vostri bambini e anche a quello che avete in casa, cercate di puntare su quelli riciclo, non serve spendere soldi per acquistare cose nuove. Se non avete i colori potete fare in casa la plastilina oppure la carta pesta, sarà divertente per tutta la famiglia!

Dato che siamo ancora in tempo potete anche pensare a un albero di Pasqua da decorare con lavoretti, ovetti dipinti o di cartone, per rendere la casa più accogliente e sentire un po’ lo spirito della Pasqua.

Foto | da Pixabay

  • shares
  • Mail