India, nascono due gemelli durante la quarantena e li chiamano Corona e Covid

In India una signora ha partorito due gemelli e ha deciso di chiamarli Corona e Covid.

Corona e Covid

In India una giovane coppia ha messo al mondo due gemelli e ha avuto l’infelice idea di chiamarli Covid e Corona, per lasciare un ricordo indelebile di questo periodo di quarantena e di lotta contro il Coronavirus. Sembra uno scherzo ma non lo è, i genitori dei bambini hanno scelto Covid per il maschietto e Corona per la femminuccia, una decisione alquanto bizzarra ma probabilmente dettata dal fatto di voler attirare un po’ di attenzione, come effettivamente è accaduto.

La notizia è stata riportata da Sky News che ha citato l'emittente televisiva indiana NDTV. I genitori dei gemelli si chiamano Preeti e Vinay Verma e sono una giovane coppia che vive nello Stato di Chhattisgarh. La mamma ha partorito nella notte tra il 26 e il 27 marzo e il parto è stato abbastanza travagliato, sia perché erano due bambini che per il lockdown e tutte le restrizioni di sicurezza per arginare la diffusione del Covid-19.

La mamma dei gemellini ha raccontato:

“Sono stata benedetta dalla nascita di due gemelli. Li abbiamo chiamati Covid e Corona per ora. La nascita è avvenuta dopo aver affrontato diverse difficoltà e quindi io e mio marito volevamo rendere memorabile questo giorno. “Quando lo staff dell’ospedale ha iniziato a chiamare i bambini Corona e Covid abbiamo deciso di chiamarli così anche dopo la pandemia”.

Preeti Verma

La pandemia che stiamo vivendo lascerà segni indelebili nelle nostre vite per molto tempo, sia a livello psicologico che lavorativo, quindi non credo proprio che serva dare questi nomi ai bambini. Ci ricorderemo del virus a ogni evento pubblico, ogni festa, ogni volta che andremo al supermercato e che qualcuno si avvicinerà a noi. Non sarà per sempre così, ma di certo queste settimane di isolamento non le dimenticheremo tanto presto.

La signora ha già specificato che in futuro potrebbe decidere di cambiare il nome ai bambini e speriamo proprio che lo faccia.

Voi che ne pensate?

Via | bodyandsoul

  • shares
  • Mail