Bambino vittima di bullismo, Tom Hanks gli regala la sua macchina da scrivere

Magnifico il gesto dell'attore, che ha risposto al bambino con una simpatica e commovente lettera scritta rigorosamente a macchina

Bambino vittima di bullismo, Tom Hanks gli regala la sua macchina da scrivereTom Hanks continua a distinguersi per il suo grande spirito di solidarietà. L'attore ha inviato ad un bambino vittima di bullismo a causa del suo nome - si chiama Corona - una lettera ed una delle sue tanto amate macchine da scrivere - ne fa collezione - dell'omonimo marchio.


 











Visualizza questo post su Instagram























 

Un post condiviso da Tom Hanks (@tomhanks) in data:


Il bambino si chiama Corona De Vries, ha 8 anni e vive della Gold Coast: il piccolo aveva inviato una lettera ai coniugi Hanks per chiedere notizie sulla loro salute.

Anche loro, come è noto difatti, sono stati colpiti dal Coronavirus ed hanno trascorso la loro quarantena in Australia.

Il bimbo, nella lettera, aveva anche scritto come fosse stato preso di mira dai compagni di scuola per il suo nome specificando come il soprannome che gli avevano dato l'avesse reso "triste e arrabbiato".


 











Visualizza questo post su Instagram























 

Un post condiviso da AllNewsInc (@allnewsinc) in data:


La risposta dell'attore - scritta rigorosamente a macchina - non è tardata ad arrivare:

"Caro amico Corona, la tua lettera ha riempito di gioia me e mia moglie. Grazie per essere stato un ottimo amico. Gli amici fanno sentire bene i propri amici quando sono giù di morale. Ti ho visto in TV, anche se ero già tornato negli Stati Uniti e stavo bene. Anche se non ero più malato, ricevere la tua lettera mi ha fatto sentire ancora più in salute. Sai, sei l'unica persona che io abbia mai conosciuto a chiamarsi Corona - proprio come l'anello che circonda il sole, una corona. Ho pensato che questa macchina da scrivere potesse fare al caso tuo. L'avevo portata con me nella Gold Coast, dove adesso è tornata per stare con te. Chiedi a un adulto come funziona e usala per rispondermi. Ps. Adesso sono un tuo amico. Grazie ancora! T!".

Photo | Facebook

  • shares
  • Mail