La filastrocca delle note musicali per insegnarle facilmente ai bimbi

Una divertente filastrocca per insegnare facilmente le note musicali ai piccoli di casa

La filastrocca delle note musicali per insegnarle facilmente ai bimbi Avete voglia di spiegare le note musicali ai bambini e magari di farle imparare loro con facilità? Cosa più di una filastrocca può risultare utile allo scopo?

Le note musicali dovrebbero far parte del bagaglio culturale di ognuno, sia che si studi musica che non. In fondo sono solo 7, non è così difficile memorizzarle.

Sicuramente vi sarà capitato di regalare una pianola ai piccoli: potreste farle ascoltare loro proprio pigiandone i tasti per far capire la differenza tra di esse ma, soprattutto, come le infinite combinazioni che è possibile farne possano dare vita alle tante melodie che stanno alla base anche delle loro canzoni preferite.

Il valore delle note musicali per i bambini non è da sottovalutare, anche nell’ambito della vita di tutti i giorni: iniziate da questa divertente filastrocca per poi passare al loro suono sulla tastiera e proseguire con degli esercizi. Buon divertimento!


La filastrocca delle note musicali


Siamo sette sorelline,
siamo piccole e carine,
però non ci assomigliamo
ma sempre vicine stiamo.

Ognuna di noi ha un nome diverso,
ma tutte assieme andiamo a tempo,
ci vogliamo un gran bene
e cantiamo sempre insieme.

Il Do è un grande brontolone
ma ci fa ridere a crepacuore
e se dal Re dobbiamo andare,
vestiti a festa dobbiamo stare.

Il Mi ci accompagna sempre,
è un po’ furbetto ma è molto presente,
ha come amico il grande Fa
che è molto serio e arie non si dà.

E quando arriva il Sol da solo
si unisce a lui per fare un bel suono.
Il La è sempre triste e si sente solo
e tutti gli altri lo consolano.

Egli si appoggia molto al Si,
questi è più alto e sta bene così.

Ora un riepilogo dobbiamo fare,
di tutte noi sette non ci scordare
e se vuoi anche intonar una canzone
noi ti aiutiamo, a tutte le ore.

Siamo Do Re Mi Fa Sol La Si
siamo sorelle oggi e ogni dì!


Via | Fabulinis.com

Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail