Torino, bambino di 9 anni disegna a mano la fotografia di classe con tutti i compagni

Un bambino di quarta elementare ha fatto un regalo bellissimo ai suoi compagni. Ha disegnato al fotografia di classe con i compagni e le maestre.

Il rito della fotografia di fine anno quest’anno non ci sarà per gli studenti italiani che non torneranno a scuola a causa del Covid 19. Molti studenti si sono organizzati per la foto su Zoom o le diverse app di e-learning e poi c’è Francesco, un bambini di 9 anni, che ha deciso di ritrarre i suoi compagni e le sue maestre della quarta elementare Renato Sclarandi di Torino a matita.

«Visto che quest’anno non possiamo fare la foto di classe, ci ho pensato io».

Questa la dedica allegata al disegno. Un disegno, davvero bellissimo, molto apprezzato anche dalla viceministra all’istruzione Anna Ascani (Pd) che lo ha pubblicato su Facebook.

«Questo virus non ha permesso a tanti bambini di abbracciarsi e condividere momenti di socialità, elementi fondamentali quanto l’apprendimento. Quando ho ricevuto questa foto, però, ho anche pensato alla loro capacità di dare risposte alle abitudini compromesse dall’obbligo di distanziamento sociale».

Francesco ha dimostrato di avere molto talento, perché la manualità con cui ha rappresentato i suoi amici è quella di un vero e proprio artista. La mamma, intervista dal Corriere, ha aggiunto:

«È stata una sua idea. Era in cortile e ha disegnato questo. Poi lo ha spedito a tutti chiedendo ai compagni di riconoscersi. Hanno apprezzato tutti il suo gesto. Lo terranno tutti come ricordo. In questo periodo gli sono mancati i suoi amici. Così come la routine della scuola. Tutti i bambini, Francesco compreso, sta patendo questa distanza. È stato un bel gesto per sentirsi uniti».

Fonte | Corriere

  • shares
  • Mail