Come fare le polpette di prosciutto cotto per i bambini

Una pietanza di fronte alla quale i bambini non sapranno resistere: ecco delle gustose polpette di prosciutto cotto

Come fare le polpette di prosciutto cotto per i bambini Se vi chiedete spesso cosa cucinare a cena per i bimbi, la ricetta delle polpette di prosciutto cotto può fare per voi.

Si tratta di piccole e gustose palline a base di uno degli ingredienti preferiti dai piccoli di casa. Le polpette di prosciutto cotto sono ottime al sugo, ma se i vostri figli hanno qualche problema con il pomodoro, si possono anche cuocere semplicemente in padella.

Tra le ricette con prosciutto cotto per bambini, queste polpette sono una tentazione anche per gli adulti, nelle loro diverse varianti. Si possono preparare anche per pranzo, ed accompagnare con delle patate cotte al forno o con delle verdure in umido, a patto che i bimbi non facciano i capricci.

Pronte in poche mosse, non richiedono troppi ingredienti e nessun particolare accorgimento. Ecco come portare in tavola queste deliziose palline di ricotta e prosciutto cotto. 

Ingredienti per le polpette di prosciutto cotto


200 gr di prosciutto cotto
150 gr di ricotta vaccina
1 uovo
40 gr di grana grattugiato
1 pizzico di sale
pangrattato qb
olio extravergine d’oliva qb

Preparazione delle polpette di prosciutto cotto


Per prima cosa tritate bene il prosciutto con un coltello o in un mixer. Ottenuto un composto omogeneo, trasferitelo in una terrina ed unite la ricotta fresca, il grana, il sale ed iniziate a mescolare.

Adesso unite un paio di cucchiai di pangrattato: dovrete ottenere una consistenza morbida ma modellabile.

Create delle palline e passatele nel pangrattato.

Una volta terminata l'operazione, versate dell'olio in una padella e una volta caldo adagiatevi le palline.

Fatele cuocere fino a doratura. In alternativa, cuocete le polpette di cotto e ricotta in forno dopo averle disposte su una teglia, irrorate di olio, per circa 20 minuti a 180 °C.

Una volta pronte, fatele appena intiepidire, quindi servitele ai piccoli buongustai.

Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail