Come fare la pasta fredda per bambini con i wurstel

Un piatto che ai bambini piacerà di sicuro: niente più capricci con la pasta fredda coi i wurstel!

Come fare la pasta fredda per bambini con i wurstel La ricetta della pasta fredda con wurstel è un primo che ai bambini piace molto e che spesso ci richiedono.

Non sarà l’esempio di un piatto sano, ma i bimbi adorano questi piccoli salsicciotti di carne i quali possono, a loro volta, rappresentare un incentivo per farli mangiare quando ad esempio tendono a fare i capricci.

Senza contare come si possa comunque arricchire la pasta fredda con un condimento a base di pomodorini, cetrioli a pezzetti, legumi e tanto altro.

In estate la pasta fredda con wurstel che, per inciso, potete sempre sostituire con del prosciutto cotto a cubetti o tagliato a dischetti, in modo che possa assomigliare ai wurstel (per prenderli bonariamente in giro), è una preparazione super gradita.

Se avete dubbi su cosa portare in tavola, sappiate che davanti a questa ricetta i vostri figli non faranno gli schizzinosi, anzi, chiederanno il bis. Potete prepararla il giorno prima con calma salvo poi gustarla all’ora preferita. Ecco come si prepara.

Ingredienti della pasta fredda con wurstel



  • 300 gr di pasta corta

  • 1 confezione piccola di wurstel

  • 200 gr di pomodorini

  • 1 mozzarella

  • 150 gr di pisellini

  • qualche foglia di basilico fresco

  • olio extra vergine di oliva

  • sale



Preparazione della pasta fredda con wurstel


Fate cuocere la pasta in una pentola di medie dimensioni: scolatela e fatela raffreddare sotto l'acqua corrente. Tagliate a rondelle i wurstel, unite i pomodorini tagliati in quarti, i pisellini già lessati, la mozzarella tagliata a cubetti e delle foglie di basilico spezzettate con le mani. Unite la pasta oramai fredda e dell’olio. Regolate di sale e mescolate bene. Riponete in frigo e, al momento di gustare, versate la pasta nei piatti e servite ai piccoli buongustai.

Pasta fredda per bimbi, cosa mettere dentro?


Potete optare per il mais, i piselli, il galbanino, del tonno sott’olio, delle olive (se le mangiano), delle cipolline, delle patate lesse, dei fagiolini tagliuzzati, della frutta secca in granella, delle zucchine saltate in padella, ed ancora scamorza, scaglie di parmigiano, fiocchi di latte, rucola, una frittata a cubetti (per una versione decisamente più ricca) ed infine pesto o maionese al posto dell'olio.

Photo | Pinterest di Ricettelaprovadelcuoco

  • shares
  • Mail