Ragazzino di 11 anni danneggia la pianta del vicino e lascia un bigliettino di scuse

Un bambino di 11 ha danneggiato la pianta del vicino giocando a calcio e ha lasciato un bigliettino di scuse con 5 euro di risarcimento danni.

danneggia la pianta del vicino e lascia un bigliettino di scuse

L’educazione si impara da piccoli. Un bambino di 11 anni giocando a calcio ha danneggiato la pianta del suo vicino di casa, ha scritto un bigliettino di scuse e lo ha lasciato vicino alla pianta acciaccata con 5 euro. Un piccolo contributo per risarcire i danni alla piantina, ma soprattutto un grande gesto che dovrebbe essere di esempio per tutti, grandi e bambini.

Questa storia è stata divulgata da Giovanni Grandi, un docente di Filosofia a Padova che ha pubblicato il bigliettino di scuse su Twitter per far vedere a tutti il gesto di questo ragazzino.

La pianta danneggiata dal bambino appartiene a un vicino di casa del professore di filosofia, un amico di suo figlio che ha dimostrato di essere ben educato e di avere già un forte senso civico ed etico. Nel bigliettino il ragazzino ha scritto:

“Buongiorno, mi scusi per la pianta. L’ho colpita accidentalmente con un pallone da calcio. Ecco cinque euro per il danno”.

Quante volte di fronte a una situazione del genere, o anche ben più grave, i bambini scappano via e fanno finta di niente? E quante volte sono gli adulti a comportarsi in questo modo? Quanti graffi e specchietti delle auto sono stati danneggiati senza mai chiedere scusa o pagare i danni?

Il professor Giovanni Grandi ha pubblicato la foto del bigliettino e ha aggiunto:

“Ci ferma un vicino e ci mostra (felice) questo biglietto, che ha trovato accanto a una sua pianta acciaccata. Lo ha lasciato un amico di nostro figlio (11 anni), con firma e banconota. Il mio prossimo corso di Etica Pubblica in Università non potrà che partire da qui”.

Giovanni Grandi

Un gesto bello e che da anche speranza per il futuro. Prendersi la responsabilità dei propri errori è importante a ogni età, essere corretti e rispettosi è sempre meglio di essere furbi e maleducati.

via | greenme

  • shares
  • Mail