Oggi è Halloween: qual è il significato della festa, fra storia e leggenda

Qual è l’origine e il significato di Halloween: ecco la leggenda che si nasconde dietro a questa festa anglosassone.

Trucco da strega per bambina

Halloween ha ormai conquistato anche gli italiani, nonostante sia una festa tipica italiana. Qual è il vero significato della notte delle streghe? Il nome della ricorrenza di origine anglosassone deriva dalla contrazione della frase “All Hallows Eve” (cioè la notte prima di Ognissanti) ed è legata a una leggenda molto interessante.

La tradizione narra che gli spiriti morti nel corso dell'anno tornassero tra i vivi in cerca di un corpo da occupare per l'anno seguente, proprio durante la notte dell'ultimo giorno del mese di ottobre. Inoltre, secondo la leggenda, i contadini per evitare di essere "catturati" rendevano la casa inospitale e usavano travestirsi da mostri e orribili creature e, girovagando per le case del villaggio con lanterne ricavate da cipolle intagliate, al cui interno erano poste le braci del Fuoco Sacro, cercavano di spaventare e scacciare gli spiriti.

Ma come mai i colori predominanti sono l'arancione e il nero? Il primo ricorda la mietitura e la fine dell'estate, mentre il secondo rimanda al buio dell'inverno. Tuttavia c'è anche chi sostiene che l’arancione sia legato alle zucche, il verde ai mostri, il nero alle streghe, ai gatti e ai pipistrelli e il bianco ai fantasmi.

E perché si dice "Trick or Treat ("Dolcetto o scherzetto")? Il tutto ha inizio dai Celti che erano soliti lasciare cibo e latte sull'uscio della porta con la speranza di entrare nelle grazie degli spiriti. Ora che anche i più piccoli sono informati, non resta che lasciarsi contagiare dalla festa!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail