Le maschere di Carnevale più belle da fare con i bambini


Le maschere di Carnevale sono l’anima di questa festa e non c’è bambino che non desideri travestirsi, magari da qualche personaggio dei cartoni animati. Per passare questo mese che anticipa le feste, potreste costruire insieme qualche bella mascherina. Ma quale fare? Ovviamente potete decidere con il piccolo. Chiedere a lui sarà sicuramente la scelta migliore, perché si sentirà davvero partecipe.

Esistono comunque diversi modi di lavorare. Sono facile ed evocative le maschere tradizionali. In quest’ambito quelle che più belle e anche semplici sono Arlecchino e Pierrot, tra l’altro si prestano bene anche per le bambine, che comunque possono optare per Colombina. Evitate le maschere più complicate come Balanzone, Brighella o Pantalone.

È possibile poi realizzare la maschera di un personaggio della Disney. Qui c’è un intero mondo. Sono divertenti quelle di Aladin, di Topolino e Paperino, di Peter Pan, di Biancaneve, Alice e di Trilly. Si possono fare anche a casa quelle delle carica dei 101 e di Pinocchio. È ovvio: la fantasia in questo campo è davvero tutto, ma siamo a Carnevale non dovrebbe essere un problema giocare un pochino.

I manga e i cartoni animati giapponesi sono un’altra fonte d’ispirazione. Per anni i bambini hanno voluto travestirsi da Power Ranger o da Tartaruga Ninja. Oggi spopolano tra le bambine le Winx. Sono di moda i personaggi de L’Era Glaciale, di Monsters University’. Ovviamente, sono intramontabili Spiderman, Superman e Batman.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail