La ricetta delle bugie di carnevale ripiene al forno


Le bugie sono un classico del Carnevale e i bambini ne vanno matti. È vero che durante le feste è importante chiudere un occhio e concedere qualche vizio in più, è anche vero, però, che i bimbi non devono esagerare. Scegliere quindi di preparare un dolce cotto al forno e non fritto è sicuramente una saggia decisione. I piccoli saranno comunque contenti e si leccheranno i baffi e le mamme sapranno che una bugia in più non potrà fare male.

Le bugie per molti sono sinonimo di chiacchiere, per altri, invece, sono una specie di tortelli o ravioli fritti nel burro da riempire a piacere. Seguite quindi la nostra ricetta che garantisce la bontà, ma anche la leggerezza sostituendo la frittura con il classico forno. Ingredienti: 300 g di farina, 3 tuorli d’uovo, 1 cucchiaio di grappa, 1 bicchiere di latte, sale, mezza bustina di lievito e zucchero a velo q.b. Per guarnire: marmellata, Nutella, crema pasticcera o al cioccolato, ricotta.

Mettete la farina in una ciotola (deve essere setacciata), poi aggiungete i tuorli, unite la grappa, mezza bustina di lievito e il latte, salate e impastate per ottenere un composto abbastanza morbido. A questo punto formate delle palline, più o meno tutte della stessa dimensione. Ora infornatele a 180 gradi per circa 15 minuti. Quando si saranno gonfiate e dorate, potrete tirarle fuori.

Vanno ora farcite. Aspetta che siano tiepide e con una siringa da pasticcere inserite la marmellata, la nutella o la crema fatta da voi. Spolverate le vostre bugie di zucchero a velo e servitele ai bambini e agli amici.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail