Il bonus bebè 2013 a Milano, come richiederlo e a chi rivolgersi

bonus bebè 2013 a Milano

A Milano per le mamme è previsto anche per questo 2013 il bonus bebè, un sostegno economico pari a 500 euro mensili per la mamma che ha richiesto il congedo parentale per un periodo che non deve essere inferiore ai sei mesi e fino al compimento del primo anno del bambino. Si tratta di un sostegno rivolto alle donne che si avvalgono dell'astensione facoltativa dal lavoro.

Il bonus bebè 2013 può essere richiesto da tutte le mamme che rimangono a casa per accudire i propri pargoli nel primo anno di vita: esistono dei requisiti specifici per poter accedere al contributo, la cui domanda deve essere fatta presso gli uffici dedicati ai Servizi all’Infanzia del Comune di Milano, con in mano tutti i documenti necessari.

Il bonus bebè 2013 può essere richiesto entro il primo anno di vita del bambino, per astensione facoltativa dal lavoro di almeno sei mesi. Il piccolo non deve frequentare, ovviamente, l'asilo nido. Altri importanti requisiti sono la residenza nella città di Milano da almeno tre anni (requisito necessario per la mamma sia per il papà che ha riconosciuto il piccolo), l'età del piccolo, che al momento della presentazione della domanda deve essere pari ai mesi di congedo di maternità già sfruttati, certificazione Isee non superiore ai 18.000 euro.

Inoltre, la mamma deve svolgere un'attività lavorativa a tempo pieno o part-time e deve richiedere un periodo di congedo pari ad almeno sei mesi nel primo anno di vita del piccolo. Se la mamma ha un lavoro a tempo determinato, interinale, a progetto o stagionale può comunque richiedere il bonus, ma solo nel periodo coperto dal regolare contratto di lavoro.

Per informazioni rivolgetevi all'ufficio per i servizi dell'infanzia del comune di Milano!

Via | Milano per i bambini

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail