La ricetta per le uova colorate di Pasqua

uova-colorate-pasqua La mia nonna mi ha insegnato come rendere le uova colorate per Pasqua in maniera naturale. E oggi lo faccio per divertirmi con i miei bambini. E' quasi tempo di organizzarci per passare un pomeriggio insieme a decorare le uova e presentarle in tavola all'arrivo degli ospiti al pranzo di Pasqua.

I piccoli si divertino da matti. Ma qual è la ricetta? Basta avere in casa alcuni alimenti: spinaci o prezzemolo per rendere le uova verdi, la barbabietole cotte per le uova rosse, lo zafferano per quelle gialle, il cavolo verza per renderle viola e la cipolla per renderle marroni.

Mettete dell'acqua salata in una serie di pentolini: in ogni pentolino mettete un ingrediente-colorante diverso e lasciatelo nell'acqua per un paio di minuti. Poi mettete le uova per altri sei minuti in modo da renderle sode. Fate raffreddare le uova lasciandole nell'acqua, e lasciatele asciugare. Una volta asciutte, se preferite potete anche regalarle decorandole con qualche vostro disegno, usando l'acqua di bollitura. Armatevi di pennello e lasciate che i bimbi si divertano creando delle piccole opere d'arte.

Un altro modo per colorare le uova è cuocerle e immergerle nella tintura per alimenti fredda. Potrete customizzare le vostre uova e magari regalarle dopo averle impacchettate nel cellophane trasparente. Come passaggio finale, non resta che chiudere la bustina con un bel nastro di raso o cotone. Vedrete quanto saranno gradite. E ricordate che si possono mangiare perchè sono assolutamente naturali!

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail