Sono tanti i tagli per bambina e per l’estate è sicuramente comodo prevedere un look corto e molto pratico. Non tutte le piccoline si lasciano tagliare i capelli serenamente. Ci sono bimbe che li vogliono lunghi, magari come quelli di mamma, per raccoglierle in code, mettere i cerchietti o giocare con le mollettine. Allora se i capelli non sono un problema, lasciate che si riconosca con la sua folta chioma.

Invece, se asciugarli è sempre una questione (soprattutto dopo la piscina), ha magari preso i pidocchi e poi suda un po’ troppo convincetela a tagliarli. In che modo? Per esempio, scegliendo insieme il taglio giusto. Una bimba è una persona con un suo gusto e un suo senso estetico e non è corretto che le sia imposto un taglio in cui non si riconosce. Quest’anno vanno, molto di moda, i capelli cortissimi da maschiaccio.

Evitate i ciuffi, perché possono dare fastidio davanti agli occhi, mentre potete tranquillamente pensare a una bella frangettina, possibilmente corta. Preferite una mezza misura, bene allora ci vuole un caschetto. Le piccole più grandi possono sperimentare il taglio dell’anno, ovvero quello sfumato dietro e lungo davanti. È un compromesso e anche a livello estetico dovrebbe essere meno traumatico.

Non vi resta, quindi, che analizzare queste soluzioni con la bimba, considerando che se i capelli sono ricci è meglio lasciarli lunghi o comunque molto scalati. È un consiglio soprattutto per le mamme, che non vogliono impazzire cercando di fare una coda.

Foto | Getty Images

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove