Fermare il sangue dal naso nei bambini

Quante volte il bambino ha perso sangue dal naso? Purtroppo l’epitassi è molto diffusa tra i piccoli di casa e spesso dipende dal brutto vizio di giocare con le dita nelle cavità nasali.




Il sangue dal naso è spesso il risultato di lesioni dei vasi attività sanguigni causata proprio dalla costante attività che il bimbo intrattiene con le sue dita all’interno del naso. Non è quindi un problema particolarmente grave ed è importante insegnare al piccolo che non si fa. prima di tutto perché le conseguenze sono le seguenti e poi perché non è buona educazione. Deve usare il fazzoletto e possibilmente evitare certi atteggiamenti in pubblico.

Non forzatelo con sonore sgridate perché potreste ottenere l’effetto contrario. Come si ferma, invece, il sangue? Prima di tutto fate in modo che il bimbo pieghi la testa in avanti con la bocca aperta. Questa posizione servirà a far uscire il sangue e soprattutto a on ingoiarlo. Si consiglia poi di stringere le narici con un po’ di forza per qualche minuto, al tempo stesso se avete del ghiaccio appoggiatelo sulla fronte. Altrimenti va bene anche dell’acqua fresca.

Vedrete che l’emorragia passerà. Il bimbo non deve toccarsi la zona per diverse ore, per dare al tempo alla pelle di cicatrizzare. Ci sono poi delle cose che vanno evitate: prima di tutto mettere la testa indietro, che può far scivolare in gola il sangue dare problemi alla respirazione e poi tappare le narici con del cotone.

Se l’ epitassi non dovesse fermarsi, andate al pronto soccorso o alla guardia medica. Inoltre, chiedete comunque un consulto al pediatra se questi episodi dovessero essere troppo frequenti.

Via | Sanihelp

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail