Neonato buttato nel water in Cina, salvo per miracolo

In Cina un neonato abbandonato dalla mamma in un wc è salvo per miracolo grazie all'intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco locali.

Una tragedia orrenda ed indescrivibile per fortuna finita bene, quella che vi stiamo per raccontare. Un piccolo appena nato è stato gettato nel water, si presume dalla madre naturale. Ci troviamo in Cina, dove il neonato è stato buttato in un wc nel bagno pubblico di un condominio. Il piccolino è rimasto incredibilmente incastrato nel tubo di scarico. Il bimbo è stato poi miracolosamente salvato dai vigili del fuoco locali, giunti sul posto tempestivamente dopo che uno degli inquilini del condominio ha sentito il pianto e i gemiti del bebè.

Pensate, il bimbo è stato prelevato dopo due ore di durissimo lavoro per cercare di estrarlo dal minuscolo tubo in cui era riuscito ad incastrarsi. Uno sforzo di precisione da parte dei Vigili del Fuoco cinesi -in questo caso possiamo proprio chiamarli angeli custodi del cucciolo- per non ferirlo con gli strumenti appuntiti. Un fatto veramente inconcepibile, che se non fosse per le immagini impressionanti che vi mostriamo in questo video, difficilmente avremmo potuto credere vero.

Il drammatico incidente, però a lieto fine, è avvenuto in una provincia nell'Est della vastissima Cina. La polizia del luogo indaga sul caso chiaramente come tentato omicidio ed è in cerca della mamma o di chi è convolto in questo orrendo crimine. Il neonato al momento è stato chiamato Numero 59, come l'incubatrice in cui si trova in neonatologia nel reparto dell'ospedale della cittadina. Se i genitori non si faranno vivi, verrà affidato ai servizi sociali. La solidarietà delle persone del quartiere è stata tantissima, con un susseguirsi di gesti d'affetto verso il neonato.

  • shares
  • Mail