Neonati in aereo, da che mese possono viaggiare e cosa serve?

I neonati possono viaggiare in aereo. Se avete programmato una bella vacanza di famiglia che preveda uno spostamento con questo mezzo, ecco a voi tutte le informazioni e tutti i consigli pratici per vivere al meglio il viaggio!

Neonati in aereo

Affrontare un viaggio con i bambini piccoli, ad esempio con dei neonati in aereo, non è un'impresa impossibile. Basta armarsi di calma e di pazienza, inserendo nel bagaglio a mano tutto il necessario per il volo (considerando soprattutto la durata e le abitudini del piccolo) e chiedendo tutte le informazioni necessarie alla compagnia aerea con la quale si vola.

Solitamente non è prevista un'età minima per poter viaggiare in aereo: sotto i sette giorni di vita alcune compagnie non fanno volare (ad esempio la Ryanair), mentre altre richiedono un certificato medico che attesti il fatto che il piccolo è idoneo a viaggiare. Il biglietto aereo fino al secondo anno di età solitamente ha un costo pari al 10% di quello degli adulti: il piccolo non ha posto a sedere, ma viaggia seduto in braccio a mamma o papà, con una particolare cintura che si allaccia a quella dei genitori. Non ha diritto ad un bagaglio a mano o ad uno da stiva, ma se avete con voi il passeggino (meglio uno intero) lo imbarcano senza problemi, anche a bordo, così quando scendete lo avrete subito disponibile.

Ovviamente mamma e papà possono stare tranquilli, perché i neonati in aereo e in generale tutti i bambini, a meno che non soffrano di particolari malattie, non corrono alcun rischio. Se avete dubbi, però, chiedete al vostro pediatra. Per poter viaggiare in aereo tranquilli, dovrete avere alcuni accorgimenti. Durante decollo e atterraggio allattate il bambino o dategli il biberon, perché potrebbe avere fastidio alle orecchie.

E veniamo al perfetto bagaglio a mano per chi viaggia con i neonati in aereo: pannolini e salviettine, coperta e felpa per contrastare l'aria condizionata, il suo giocattolo preferito e altri per intrattenerlo durante le ore di volo, qualche cambio per il piccolo e per i genitori, biberon, ciuccio, medicinali che potrebbero servire.

Per il cambio del pannolino, non preoccupatevi: ormai tutti gli aerei propongono un bagno con fasciatoio, per rendere tutto più tranquillo. Si possono anche prenotare delle culle o un posto in più per posizionare il seggiolino e il seggiolino auto, ma informatevi prima sulle dimensioni. In aereo è previsto anche un menù per bambini, ma se il piccolo ha gusti difficili nella vostra borsa non devono mancare alimenti per lui!

Via | Swiss

Foto | da Flickr di insouciance

  • shares
  • Mail