Pancia abbassata in gravidanza: si avvicina la data del parto?

La pancia bassa alla fine della gravidanza segna l’arrivo del bambino? Per anni si è detto che sia uno dei sintomi pre parto, è davvero così?




Alta, bassa, tonda o a punta. La pancia in gravidanza assume davvero tante forme diverse. Dipende dalla corporatura della mamma, ma anche alla dimensione del bambino. Per esempio, nelle ultime settimane prima del parto le pareti uterine sono così distese da adattarsi perfettamente al corpo del bimbo. Sarà normale quindi, alle volte, vedere l’impronta di un piedino o la forma della testolina che spinge.

Qualcuno sostiene poi che dalla pancia si possa capire il sesso del piccolino. Se è tonda probabilmente sarà femmina, se a punta o comunque tutta in avanti sarà maschio. Non c’è nessuna prova scientifica che questa teoria sia vera, ma è divertente crederci. Tra la 32esima settimana e la 34 esima, i bambini si mettono quasi sempre in posizione cefalica, ovvero si girano di testa pronti per nascere.

Quando avviene questo movimento potrebbe sembrare che la pancia si stia lentamente abbassando. Considerate poi che il fondo uterino sale verso l’alto verso la 38esima settimana, per scendere un pochino alla fine della gestazione. La pancia si abbassa quando il piccolo inizia a premere sul bacino. Ricordiamo comunque che la pancia, alta o bassa, non è determinante né per la data del parto né per la salute o il sesso del bambino. Non fatevi venire quindi preoccupazioni ulteriori e godetevi questo magico momento.

Foto | Flickr

Via | Doctissimo

  • shares
  • Mail