Fare il gelato non è complicato ed è anche un ottimo modo per controllare la qualità delle materie prime, soprattutto se i consumatori finali sono i bambini. Il gelato alla nocciola è abbastanza calorico. È quindi importante stare attenti alle dosi e non concedere più di una pallina. La base di preparazione è quella di un classico fior di latte.

Gli ingredienti necessari per 2 persone sono 40 grammi di nocciole già pulite (le migliori sono le piemontesi IGP), 75 grammi di zucchero bianco, 75 ml di panna fresca da montare, 100 ml di latte, 1 uovo e mezza bustina di vaniglia o mezza stecca. Mi raccomando quindi pochi ingredienti, ma che siano tutti buoni e freschi.

Le nocciole, dopo averle tostate qualche minuto nel forno o in una padella antiaderente, vanno frullate in un mixer con lo zucchero. Deve diventare una sorta di farina granulosa. Tenete una manciata di nocciole intere per la decorazione. Sbattete questa farina con il tuorlo e poi a bagnomaria, aggiungete il latte. Dovete creare una sorta di crema pasticcera. Lasciate raffreddare il composto.

A parte montate la panna a neve e poi unite i due composti. Mescolate dal basso verso l’alto per evitare di incamerare aria. Se non avete la gelatiera dovete infilare in freezer il vostro gelato per almeno una notte. Fatelo quindi la sera prima per il pomeriggio successivo.

Foto | Pinterest

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove