Consigli per tagliare e lavare i capelli del neonato

Quando tagliare i capelli al neonato? I nostri piccoli punk hanno bisogno di un trattamento particolare oppure no?

Lavare e tagliare i capelli al neonato è sempre una cosa che preoccupa mamma e papà. Il lavaggio in realtà è molto semplice. Potete usare un po’ di sapone per piccolini, massaggiando delicatamente la testa e poi sciacquate con acqua tiepida. Se il piccolo ha la crosta lattea esistono dei prodotti specifici: fatevi consigliare dal pediatra per non essere aggressivi. I piccolini sudano moltissimo in testa e l’istinto sarebbe quello di lavarli in continuazione: è sbagliato.

Considerate che il bagnetto andrebbe fatto 2 o 3 volte la settimana e anche lo shampoo capelli non di più. Come si asciugano? Nei primi tre mesi più che capelli sono peli, non hanno bisogno del phon. Asciugateli bene con l’asciugamano sarà sufficiente. Se avete il dubbio che non siano completamente privi d’acqua, aiutatevi con un getto leggero. Quando tagliare i capelli ai bambini è molto variabile.

Ci sono diverse scuole di pensiero: qualcuno sostiene che non debbano essere toccati fino all’anno, altri invece sono convinti che vadano rapati affinchè possano infoltirsi. Ora, in questo campo, c’è piena libertà. Generalmente di inverno si consiglia di non tagliarli, perché servono a mantenere calda la testolina. Opinione nettamente contraria d'estate, quando invece un bel taglio, se i capelli danno loro fastidio sulla fronte, di lato e alla base del collo, è necessario per non far patire loro il caldo. Regolate periodicamente il ciuffo davanti perché non deve finirgli negli occhi. questa è l’unica accortezza e poi per il primo taglio aspettate almeno i 6 mesi.

  • shares
  • Mail