Ritrovati i gemellini scomparsi a Roma

[AGGIORNAMENTO] Sono stati ritrovati i gemelli scomparsi ieri a Roma nella tarda mattinata. Si trovavano in compagna di Costantin, l’uomo di 30 anni (amico dei genitori) che in molti avevano visto allontanarsi a piedi con la coppia di bambini e altri due piccolini. Costantin non rispondeva al cellulare solo perché lo aveva lasciato a casa. Il caso quindi si può chiudere nel migliore dei modi: non è stato rapimento ma solo un’incomprensione. L’amico di famiglia si è scusato pubblicamente per il disagio creato:

Scusate, non pensavo che avrei creato tutto quest’ allarme, sono dispiaciuto. Eravamo andati al mare.



Sono scomparsi nel nulla, Alexandru e Sebastian, due gemellini di 6 anni mentre stavano giocando sul piazzale della chiesa. Le prime indagini portano a un uomo di circa 30 anni, descritto da alcuni testimoni, come “strano”.

Hanno solo sei anni e i genitori ne hanno perso le tracce. È stato un attimo, una fatalità. Verso l’ora di pranzo, subito dopo la funziona, i due figli del diacono della piccola chiesa ortodossa delle Palme, in un vicolo di Ponte Mammolo (quartiere Tiburtino), sono spariti. La famiglia rumena si era fermata sul piazzale e i gemellini stavano giocando a pochi metri da mamma e papà.

Si sono voltati e non c’erano più. Le prime testimonianze fanno ricadere i sospetti su un uomo di circa 30 anni, tale Constatino, che frequenta la mensa della chiesa e che potrebbe aver condotto via i piccoli a piedi, con altri due bambini che già aveva in custodia. Sarebbe andato al mare a Ladispoli.

A segnalare questa persona è stato proprio il padre dei piccoli, che ha sostenuto che prima della messa Constatino gli aveva chiesto in modo esplicito di poter prendere i piccoli. Una testimone ha inoltre dichiarato:

Lo conosciamo, è un membro della chiesa, li ha presi e non ha detto niente a nessuno. Lui aveva pure in custodia altri due bambini romeni di una signora che abita a Frosinone e doveva riportarli domani mattina. Ma ora anche lei ha sporto denuncia.

Sono immediatamente partite le ricerche, ma l’uomo sembra essere irreperibile. Non risponde al cellulare e sembra essere sparito nel nulla. Le forze dell’ordine stanno battendo tutta la zona (fino al Comune di Zagarola), con pattuglie, unità cinofile ed elicotteri.

La descrizione diffusa per riconoscere i bambini è la seguente: hanno capelli chiari cortissimi, indossano uno una camicia bianca e l’altro rosa e un paio di pantaloncini. Si chiamano Alexandru e Sebastian e sono rumeni.

Via e Foto | 06Blog

  • shares
  • Mail