Contro l'Atrofia Muscolare Spinale nei bambini tornano gli aquiloni SMA nelle piazze italiane

Un weekend dedicato alla raccolta fondi a favore della ricerca per combattere l’ Atrofia Muscolare Spinale (SMA). Sabato 5 e domenica 6 ottobre nelle piazze italiane ci sarà l’iniziativa “Un aquilone per un bambino”.


Un piccolo aquilone può cambiare la vita a un bambino malato di Atrofia Muscolare Spinale. Per sostenere la ricerca, anche con piccolissimo contributo, sabato 5 e domenica 6. In 50 piazze italiane si potranno incontrare i banchi dell’associazione Famiglie SMA. L’occasione è l’iniziativa “Un aquilone per un bambino”, durante cui si raccoglieranno fondi per combattere questa malattia che colpisce soprattutto i bambini portando alla paralisi completa.

Come si può partecipare? È molto semplice. Con una donazione minima di 7 euro. Se la cifra è troppo impegnativa, sappiate che dal 23 settembre al 12 ottobre è possibile inviare anche solo un sms al numero 45501 e donare 2 euro dai telefoni cellulari oppure 2 o 5 euro con chiamata dalla rete fissa.

A sostegno di questa campagna c’è anche un personaggio dello sport noto al grande pubblico per essere uno dei volti di Striscia la Notizia. Si tratta del campione di bike trial Vittorio Brumotti, che possiamo vedere nella fotografia in alto. L’associazione Famiglie SMA è al lavoro dal 2001 con ottimi risultati: ha già raccolto un milione di euro, destinato ovviamente alla ricerca.

C’è ancora molto da fare per il futuro dei bambini, cui la SMA toglie davvero tutto, dalla capacità di gattonare a quella di deglutire, e per i loro genitori, che hanno bisogno di essere aiutati da un punto di vista pratico e psicologico. Non lasciamoli soli. Per conoscere la piazza più vicina, visitare il sito www.famigliesma.org.

Foto | Ufficio Stampa

  • shares
  • Mail