Il costume di Halloween deve essere scelto con cura, in base all’età. È molto importante questo riferimento agli anni, perché la maturità del piccolo deve essere d’aiuto alla mamma e al papà per decidere quale travestimento approvare e come truccarlo. I più piccoli (da 6 ai 18 mesi), per esempio, possono indossare delle alternative al tutone imbottito, magari dalla forma di animale: sono carini i conigli, gli orsetti, i pipistrellini e i draghetti.

Questi costumi sono un modo forse per far divertire più i genitori che il piccolo e intanto li tiene caldi, perché ricordiamoci che la fine di ottobre in molte città italiana fa già freddo. Per i bambini più grandi, invece, si possono scegliere delle maschere un po’ più importanti, magari prese da eroi dei fumetti.

I maschietti hanno una passione per l’uomo ragno, Batman, Dracula o per Jack Sparrow. Sono perfetti anche il diavolo, uno zombie, un bel pipistrello generico o uno stregone. Le bambine invece possono scegliere tra una strega, una diavoletta, Crudelia Demon, ma anche Ursula.Ricordiamo che anche si tratta della notte delle tenebre non deve per forza fare paura.

Se il vostro bambino quindi ha bisogno solo di passare un momento di svago e desidera vestirsi da Peppa Pig, lasciate che sia così. Non c’è nulla di male e sicuramente si divertirà in tutta serenità, senza avere potenziali incubi notturni o piccoli traumi infantili.

Foto | Pinterest

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove

Altro su Cronaca Leggi tutto