Le scarpine da neonato ai ferri, gli schemi facili

Siete in attesa di un bambino e state pensando di realizzare un corredino. Ecco quindi due schemi facili per le scarpine.



Nel corredino del neonato non possono mancare le scarpine ai ferri, che per la stagione invernale possono anche essere di lana morbidissima, mentre per la primavera di semplice cotone. È un lavoro abbastanza facile, anche se richiede precisione e concentrazione, ma le mamme in gestazione non avranno difficoltà a ritagliarsi un po’ di tempo. Ecco quindi due schemi per misurarsi con i ferri.

Primo schema


  • 50 gr. di lana di un colore a scelta da lavorare
  • Ferri n° 3
  • 1 fiocco di raso di un colore a scelta

Avviare 33 maglie e lavorare a legaccio per 2 ferri. Proseguire poi con
1 maglia a diritto – 1 aumento – 13 maglie a diritto – 1 aumento – maglia a diritto – 1 aumento – 13 maglie a diritto – 1 aumento – 1 maglia a diritto. Rifare completamente il giro ma passare la maglie 13 a 14, stessa cosa poi da 14 devono diventare 15. Dall’ottavo ferro al decimo lavorare a diritto. Ora, per la parte superiore, dovete fare 18 maglie a diritto e lasciarle in sospeso. Fate 8 maglie centrali a maglia rasata diritta, 2 maglie insieme a diritto voltare il lavoro, 8 maglie a rovescio, 2 maglie insieme a rovescio voltare il lavoro. Continuare fino a quando restano 30 maglie. Chiudere il lavoro con maglie a legaccio per 22 ferri. Finita la seconda scarpina fissare il fiocchetto.

Secondo schema di CriCrilla


  • 50 grammi di lana di un colore a scelta da lavorare
  • Ferri n° 2,5

Avviare 26 maglie e lavorare a maglia legaccio per realizzare la soletta. Il primo e il secondo ferro deve essere diritto, ma al secondo per creare 4 aumenti effettuare 4 maglie gettate, alla 2°maglia , alla 12°, alla 14° e alla 25°. Al terzo ferro proseguire diritto per 30 maglie, al quarto ferro lavorare a diritto , effettuare le gettate alle 2°, 14°,16° e 29° maglie. Al quinto si fanno 34 maglie, al sesto effettuare le gettate alle 2°, 16°,18° e 33° maglie, al settimo 38 maglie, all’ottavo effettuare le gettate alle 2°, 17°,19° e 37° maglie, al nono 42 maglie, al decimo effettuare le gettate alle 2°, 20°,22° e 41° maglie., all’undicesimo 46 maglie. Ora per cinque, fare la maglia rasata.

Dal 17esimo al 28 bisogna realizzare la tomaia con il seguente schema:

17° ferro: 18 dir, 1 passata, 9 dir, 1 accavallata, voltare il lavoro.
18° ferro: 1 pass, 9 rov, 2 rov. insieme, voltare.
19° ferro: 1 pass, 9 dir, 1 accav, voltare il lavoro.
20° ferro : 1 pass, 9 rov, 2 rov. insieme, voltare.
21° ferro: 1 pass, 9 dir, 1 accav, voltare il lavoro.
22 ° ferro: 1 pass, 9 rov, 2 rov. insieme, voltare.
23 ° ferro: 1 pass, 9 dir, 1 accav, voltare il lavoro.
24° ferro: 1 pass, 9 rov, 2 rov. insieme, lavorare fino alla fine del ferro.
25° ferro: tutto a dir. 35 maglie
26° ferro: tutto rov.
27° ferro: tutto dir.
28° ferro: tutto rov.

Foto | Pinterest
Via | CreaCriCri

  • shares
  • Mail