Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio nelle case dove ci sono bambini passa la Befana a portare, come da tradizione e in ricordo dei doni portati dai Re Magi a Gesù Bambino, dei piccoli regali. In genere si tratta di dolcetti e caramelle da usare per riempire la classica calza che viene appesa durante la notte a tale scopo. Certo, in genere i regali “grossi” sono già stati scartati dai piccoli il 25 dicembre, ma questo non significa che la Befana non venga comunque attesa con il suo dolce carico con altrettante trepidazione.

Qualche volta la simpatica vecchina porta “solo” carbone per i bimbi che sono stati un po’ monelli… ma forse perché non l’abbiamo “addolcita” a dovere prendendola per la gola. Una vera ghiottoneria dedicata alla nostra vecchierella preferita è la focaccia della Befana.

Si tratta di una sorta di soffice torta a forma di fiore decorata e arricchita con canditi, molto semplice ma che richiede una preparazione un po’ lunga. Ecco una ricetta perfetta anche per i nostri bambini. Vi suggeriamo di usare questa buonissima focaccia morbida e golosa per la prima colazione del mattino, da “pucciare” nel latte. Una vera bontà!
Ingredienti

  • 200 g di farina bianca
  • 200 g di farina manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 125 g di zucchero
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • Succo di limone
  • 3 uova
  • 80 g di burro
  • 100-125 ml di latte intero tiepido (temperatura non oltre i 40° C)
  • 70 g di arancia candita
  • Granella di zucchero

Preparazione

Prendete una ciotola capiente e setacciatevi la farina unendo poi il lievito di birra. Fate una fontana un buco al centro e versatevi zucchero, sale, burro sciolto tiepido, 2 uova e succo di limone. Con una forchetta amalgamate il composto usando il latte tiepido all’occorrenza fino a creare un impasto omogeneo che trasferirete su un tavolo infarinato lavorandolo con le mani. Stendetelo con forza e allungatelo usando i pugni chiusi per almeno 10 minuti, finché non avrete un impasto perfettamente elastico e asciutto.

Aggiungete l’arancia candita distribuendola per bene, quindi formate una palla, inseritela nella ciotola e copritela con un panno pulito per farla lievitare. Fate raddoppiare il volume (il che accade in circa un’ora e mezza), quindi prendete una teglia da forno di 30 cm di diametro unta di burro e schiacciatevi l’impasto fino ai bordi. Ritagliate 16 spicchi di impasto tralasciando il centro, arrotolateli tra di loro due per volta sì da creare 8 petali.

Fate riposare la focaccia ancora per mezzora, quindi spennellate la superficie con il rosso dell’uovo e cospargete di granella di zucchero. Per abbellire il vostro dolce usate quello colorato. Cuocete la focaccia della Befana per 10-12 minuti (controllate con uno stecchino) a forno riscaldato a 200° e… buona Epifania a tutti!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Via | Paneangeli.it

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove

Altro su Cronaca Leggi tutto