Babbo Natale consegnerà i regali, è immune dal Coronavirus: parola dell’Oms

Babbo Natale consegnerà i regali. I bambini possono tirare un sospiro di sollievo, il Natale 2020 è salvo nonostante la pandemia mondiale e le loro letterine sono arrivate a destinazione.A dare la notizia è stata Maria Van Kerkhove, capo epidemiologo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel corso di un briefing sull’emergenza sanitaria globale.Abbiamo avuto una breve

Babbo Natale consegnerà i regali. I bambini possono tirare un sospiro di sollievo, il Natale 2020 è salvo nonostante la pandemia mondiale e le loro letterine sono arrivate a destinazione.

A dare la notizia è stata Maria Van Kerkhove, capo epidemiologo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel corso di un briefing sull’emergenza sanitaria globale.

Abbiamo avuto una breve chiacchierata con lui, sta molto bene ed è molto indaffarato in questi giorni. Sarà in grado di viaggiare e potrà consegnare i regali a tutti i bambini del pianeta.

Babbo Natale è immune al coronavirus

Babbo Natale è immune al coronavirus. Non si ammalerà e non si è ammalato e proprio per questo motivo è in gradi di viaggiare nella magica notte tra il 24 e il 25 dicembre. I bambini lo aspettano e li ha voluti tranquillizzare.

I limiti alla circolazione non varranno per Babbo Natale. Potrà entrare e uscire dallo spazio aereo come vorrà per distribuire i suoi regali: l’importanza di mantenere il distanziamento con Babbo Natale.

I numeri nel mondo

I numero nel mondo che riguardano il Covid 19 sono davvero spaventosi. Si segnalano i quasi 73 milioni di casi a livello globale, con oltre 1 milione e 600mila decessi. Per fortuna Babbo Natale consegnerà i regali, nonostante tutto.

Lui sta bene, così come sua moglie. Capisco la vostra preoccupazione, ma abbiamo avuto una breve chiacchierata e sono entrambi molto occupati al momento.

Ha sottolineato l’esperta Van Kerkhove. Molti Paesi europei, intanto, stanno optando per misure sempre più drastiche e restrittive per contrastare la diffusione del virus, dalla Repubblica Ceca fino al Regno Unito, all’Olanda e alla Germania.  Attendiamo di sapere cosa ne sarà per l’Italia: pare che dal 20 non si possa uscire dal proprio comune e i giorni del 25/26 dicembre e primo gennaio siano con il bollino rosso. Cambierà qualcosa?