Bimbo di 2 anni scompare nella notte nel Mugello

Bimbo di 2 anni scompare nella notte nel Mugello: non si trova dalla mattina di lunedì 21 giugno scorso, continuano le ricerche.

E’ successo nella notte tra il 21 ed il 22 giugno: un bimbo di quasi 2 anni è scomparso durante la notte a Campanara di Palazzuolo sul Senio (Firenze), una località dell’Alto Mugello nel quale la famiglia del piccolo vive e gestisce un’azienda di apicoltura. Le ricerche, scattate all’alba del giorno seguente, hanno già previsto un sorvolo della zona, piuttosto isolata, con la termocamera. Ne seguirà uno con  infrarossi. Proseguono anche le ricerche a terra. La zona, impervia, è raggiungibile solo da una mulattiera.

Bimbo di 2 anni scompare nel Mugello

Il panico è scattato quando, lo scorso lunedì, i genitori del piccolo sono andati a svegliarlo nella cameretta nella quale dormiva con il fratellino maggiore e dove era stato portato subito dopo cena prima di andare, come di consueto, ad accudire alcuni animali prima della notte. Al ritorno a casa, il bambino non sarebbe stato più nel suo letto.

Trovato il lettino vuoto, hanno subito iniziato le ricerche in casa e nei dintorni in quanto Nicola, questo il suo nome, anche se piccolo è abituato a girare nei dintorni dell’abitazione. Si ritiene che il bambino si sia svegliato durante la notte e, sceso dal letto, sia uscito di casa. Magari si sia incamminato fuori ma non si sia più orientato per tornare a casa.

Inutile dire come i genitori di Nicola siano sconvolti, tutta la comunità del vicino Ecovillaggio di Campanara si è subito unita alle ricerche. Nelle quali sono già stati impiegati vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino, volontari del soccorso alpino e volontari della protezione civile. Oltre che i sub dei pompieri che si sono occupati di ispezionare il vicino laghetto artificiale all’interno del quale, fortunatamente, non è stato trovato.  “Lo stiamo cercando e lo continueremo a cercare, non ci fermiamo” dice il sindaco.

Via | Ansa

Photo | Pixabay